↑

Accueil > Publications > Ouvrages et directions de numéros de revues > Publications 2019

La cultura senza regole

Letteratura, spettacolo e arti nell’Europa dell’Ottocento

Couverture de l'ouvrage

Auteur : Christophe Charle
Traduction : Maria Pia Casalena
Éditeur : Viella (Rome)
Collection : La storia.Temi, 70
Date de parution :
août 2019
Nombre de pages : 524
Présentation de l’ouvrage sur le site de l’éditeur

Traduction de l’ouvrage La dérégulation culturelle. Essai d’histoire des cultures en Europe au XIXe siècle (Paris, PUF, 2015).

È nel lungo Ottocento che nasce e si afferma una cultura autenticamente europea, grazie a una circolazione di romanzi, opere liriche, testi tea­trali, composizioni musicali e nuove idee che raggiunge dimensioni prima sconosciute. Le frontiere politiche e religiose non sono più invalicabili, le censure perdono efficacia, le norme accademiche vengono soppiantate da innovazioni e trasgressioni in grado di coinvolgere in modo inedito i generi, le arti, i vari tipi di pubblico.
Di questa liberazione culturale, di un’Europa che esportava in tutto il mondo libri, musiche e opere d’arte, ma anche stili di vita e innovazioni tecnologiche, Christophe Charle propone un’interpretazione assolutamente originale, ricostruendone spinte e dinamiche spesso contraddittorie, in cui si trovano a “dialogare” le regole di mercato e le aspirazioni alla libertà creatrice, la volontà di emancipazione, che puntava proprio sull’accesso alle pratiche culturali, e il desiderio di emulazione tra le nazioni giovani e quelle antich
Frutto di una ricerca più che trentennale, sintesi di sterminate letture, questo volume restituisce la modernità sociale e simbolica di un frangente storico di importanza capitale per il patrimonio culturale di tutti gli europei.

Publié le 21 octobre 2022

Version imprimable de cet article Version imprimable
Accueil du site IHMC
 
Institut d'histoire moderne
et contemporaine – UMR 8066
ENS, 45 rue d'Ulm, 75005 Paris
+33 (0)1 44 32 32 86
contact-ihmc@ens.fr
Facebook X YouTube